Logo Festival Diritti Umani

Trailer

Youth Unstoppable

Youth Unstoppable

di Slater Jewell-KemkerCanada, USA, Nepal, Messico89 min

Lingua Inglese, Sottotitoli Italiano

Il film è visibile il 10 dicembre dalle 09:00 per 48 ore

Il film Youth Unstoppable sottotitolato in italiano non è più disponibile per questa piattaforma. Se vuoi, puoi guardarlo in versione originale >> a questo link

_____________________________________________________________

Un film e un talk per ribadire ancora una volta che il futuro dell’umanità è il futuro dell’ambiente e che, di conseguenza, la distruzione dell’ecosistema è la più grande violazione dei diritti umani.

YOUTH UNSTOPPABLE è il documentario di Slater Jewell-Kemker girato in più di dieci anni, che ripercorre la nascita e l’ascesa del movimento globale dei giovani per il clima.

Nel talk IL FUTURO DELL’UMANITÀ È IL FUTURO DELL’AMBIENTE disponibile dalle 18 del 10 dicembre 2021, un approfondimento sugli esiti per i diritti umani della Cop26 con la delegata dell’Italian Climate Network - Marirosa Iannelli e i giornalisti inviati a Glasgow - Alberto Giuffrè (Sky tg24) e Paola Nurnberg (RSI).

Partecipa alla survey sul film! A questo link puoi raccontare l’impatto che il documentario di Slater ha avuto sulla tua percezione sul cambiamento climatico >>> Vai alla Survey

Slater Jewell-Kemker è un’attivista per il clima e pluripremiata regista di 29 anni, che realizza film da quando ne aveva sei. A 15 anni inizia a documentare le storie non raccontate dei giovani in prima linea contro il cambiamento climatico. Il suo film sul movimento per il clima giovanile è stato riconosciuto dalle Nazioni Unite e da diversi festival cinematografici, tra cui il Toronto International Film Festival e il Telluride Mountainfilm Festival. Slater attualmente vive in una piccola casa su ruote che ha costruito da sola nella sua fattoria nel sud dell'Ontario, in Canada.

Intervista a Slater Jewell-Kemker (di Simonetta Poltronieri)

Talk - IL FUTURO DELL’UMANITÀ È IL FUTURO DELL’AMBIENTE

Una piattaforma di