Logo Festival Diritti Umani

Segui

Lo scontro tra riconoscimento facciale e il diritto a manifestare il proprio dissenso
TALK

Lo scontro tra riconoscimento facciale e il diritto a manifestare il proprio dissenso

Partecipano

Antonella Napolitano, responsabile politiche di Privacy International
Lorenzo Bagnoli, giornalista di IrpiMedia
Martin Drago, Avvocato di La Quadrature du Net
Riccardo Coluccini, Ricercatore del Hermes Center

In streaming il  dalle ore 14:00

IN COLLABORAZIONE CON: IrpiMedia, Hermes, Privacy International

Grazie alla tecnologia il controllo dei nostri corpi è diventato la normalità: le videocamere di sorveglianza sono in ogni angolo delle nostre città. Ora però, grazie agli algoritmi, queste non si limitano più a monitorare ma possono anche riconoscere, catalogare, e tracciare ogni spostamento in tempo reale. Il diritto a manifestare e la possibilità di usare il proprio corpo occupando lo spazio pubblico rischiano di essere mangiati e digeriti dalla sorveglianza biometrica. In questo panel esploreremo i modi in cui i nostri volti e i dati biometrici vengono utilizzati contro di noi.

Antonella Napolitano è la responsabile delle politiche di Privacy International. L’organizzazione non governativa, di base a Londra, si occupa di sorveglianza e tecnologia. Conduce ricerche sulle politiche dei governi e sulle più grosse aziende del settore.

Lorenzo Bagnoli è giornalista d’inchiesta. Lavora con IrpiMedia, il sito d’informazione del primo centro di giornalismo investigativo italiano, IRPI - Investigative Reporting Project Italy.

Martin Drago è avvocato presso l'associazione francese La Quadrature du Net, che promuove e difende le libertà fondamentali nel mondo digitale. Lavora in particolare sulla diffusione dei nuovi strumenti di sorveglianza automatica e biometrica nello spazio pubblico.

Riccardo Coluccini è un giornalista freelance e ricercatore il cui lavoro si concentra sulle tecnologie di sorveglianza utilizzate dalle forze dell'ordine. È membro dell'Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights dove segue i regolamenti dell'UE, l'advocacy e le campagne sia a livello nazionale che europeo.

Edizione 2021

menu