Logo Festival Diritti Umani

Segui

Algoritmi e diritti. Un altro futuro è possibile.
TALK

Algoritmi e diritti. Un altro futuro è possibile.

Partecipano

David Bidussa, storico sociale delle idee
Sabina Guzzanti, attrice e scrittrice

In streaming il  dalle ore 18:30

Stiamo già vivendo il futuro distopico descritto dalle grandi opere del passato? Algoritmi applicati ai social che sanno tutto di noi, desideri indotti, riconoscimento facciale. Anticipiamo la sesta edizione del Festival dei Diritti Umani dal titolo “Algoritmocrazia”, che vuole indagare l’impatto che le nuove tecnologie hanno sui diritti umani. Con noi lo storico David Bidussa, l’attrice e scrittrice Sabina Guzzanti e il documentario “Orwell vs Huxley”.

David Bidussa. Storico sociale delle idee, dal 1989 al 2015 è stato direttore della Biblioteca e dal 2015 al 2018 direttore editoriale di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, dal 2018 consulente editoriale della Fondazione. Nel 2016 è stato tra i fondatori e coordinatori del progetto di Mater in Public History di Università Statale di Milano e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Dal novembre 2020 è membro del comitato scientifico di Rai Storia. Nel 2021 ha scritto il saggio introduttivo di Millenovecentottantaquattro (ed. Chiarelettere).

Sabina Guzzanti. Autrice di molti spettacoli teatrali e televisivi nonché performer, dopo essere stata estromessa dalla televisione pubblica per motivi politici, si dedica al cinema, per cui ha realizzato sei film, da sceneggiatrice e regista, e sta lavorando a un settimo. I suoi Viva Zapatero e Draquila detengono a tutt’oggi il record di spettatori cinematografici nel genere del documentario. Nel 2021 è uscito il suo primo romanzo 2119 – La disfatta dei Sapiens (ed. HarperCollins).

Edizione 2021

menu